È la tv (albanese) a smascherare Frattini

20 ottobre 2011

Come noto, in nessun altro Paese ci sono tanti talk show politici e in nessun’altra galassia dell’universo i politici passano tanto tempo in tv come in Italia. Anche per questo, sempre più spesso, noi telespettatori ci sentiamo più testimoni oculari che pubblico. E quasi sempre testimoni a carico. Prendiamo per esempio il ministro Frattini, che svolge il suo ruolo in un periodo difficilissimo e, nonostante ciò, non lesina figuracce in tv. Come l’altra sera, quando è apparso nei tg per minimizzare la presenza del noto Lavitola al suo fianco durante un vertice con l’Albania. Non potendo più negare, (causa prova fotografica messa gentilmente a disposizione da una giornalista televisiva di Tirana) la partecipazione dell’attuale latitante agli incontri, Frattini ha dichiarato con sussiego e «senza tema di smentite», che, ai tempi, nessuno sapeva chi fosse Lavitola. Ma caspita, è proprio questo l’aspetto più grave della faccenda e cioè la presenza di un oscuro faccendiere all’interno di una delegazione di Stato! Un ministro degli Esteri di qualsiasi altro Paese non governato da Berlusconi lo capirebbe.

Ultimi Post
  • La filosofia di Pier Luigi Bersani
    25 luglio 2014

    Quello che sta succedendo al senato non sembra proprio lineare, neanche per l’appassionato che voglia seguire tutti i lavori in diretta su Sky. Sarà per questo che Agorà ha richiamato, diciamo così, sotto le armi televisive anche due esperti come Fini e Bersani, che con il loro linguaggio politico d’antan sono risultati più chiari di […]

  • Ma anche la politica naviga a vista
    24 luglio 2014

    Forse perché è stata l’unica buona notizia da giorni, abbiamo seguito con partecipazione il viaggio della Concordia. Più che «la nave va», è stato un addio al mostro dell’isola, con il suo carico di memorie terribili, che hanno fatto del Giglio un set spontaneo, una scenografia naturale, sulla quale si sono stagliate per mesi le […]

  • Il pane della democrazia
    23 luglio 2014

    Tutti lamentano gli strepiti e la violenza verbale che caratterizzano lo scontro politico nei talk show. Ma la peggiore volgarità, purtroppo, si registra spesso nelle sedute parlamentari. Ieri è risultato avvilente ascoltare su Sky stralci del dibattito del senato. Quando ci siamo sintonizzati, il solito leghista divagava per perdere tempo, offendendo prima di tutto la […]

Archivio
Tag