È la tv (albanese) a smascherare Frattini

20 ottobre 2011

Come noto, in nessun altro Paese ci sono tanti talk show politici e in nessun’altra galassia dell’universo i politici passano tanto tempo in tv come in Italia. Anche per questo, sempre più spesso, noi telespettatori ci sentiamo più testimoni oculari che pubblico. E quasi sempre testimoni a carico. Prendiamo per esempio il ministro Frattini, che svolge il suo ruolo in un periodo difficilissimo e, nonostante ciò, non lesina figuracce in tv. Come l’altra sera, quando è apparso nei tg per minimizzare la presenza del noto Lavitola al suo fianco durante un vertice con l’Albania. Non potendo più negare, (causa prova fotografica messa gentilmente a disposizione da una giornalista televisiva di Tirana) la partecipazione dell’attuale latitante agli incontri, Frattini ha dichiarato con sussiego e «senza tema di smentite», che, ai tempi, nessuno sapeva chi fosse Lavitola. Ma caspita, è proprio questo l’aspetto più grave della faccenda e cioè la presenza di un oscuro faccendiere all’interno di una delegazione di Stato! Un ministro degli Esteri di qualsiasi altro Paese non governato da Berlusconi lo capirebbe.

Ultimi Post
  • Blob, il meglio del peggio
    18 aprile 2014

    Raitre ha festeggiato i 25 anni di Blob, il miglior programma della tv italiana, figlio di Angelo Guglielmi, anzi, secondo lo stesso Guglielmi, figlio di suo figlio. Sia come sia, si tratta di un luogo in cui la tv, nello stesso tempo, punisce e vendica se stessa. Un rigurgito pestilenziale che purifica il peggio di [...]

  • Una risata non lo seppellirà
    17 aprile 2014

    La condanna, anzi la pena (se così si può dire) di Berlusconi è subito diventata materia per comici e Crozza infatti ha subito sfruttato l’occasione. Invece, tra i politici, solo Massimo D’Alema ha avuto il coraggio di dire quello che pensavano milioni di cittadini. Ma, D’Alema, si sa, da comunista mangiava i bambini e oggi [...]

  • Silvio e Marcello amici per l’appello
    16 aprile 2014

    E così, ora sappiamo dove Berlusconi sconterà la sua pena per il grave reato (frode fiscale) di cui è stato riconosciuto colpevole. Sarà tenuto a prestare la sua opera per sole 4 ore alla settimana (del resto è già anziano) presso l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone, un luogo già di per sé di pena, [...]

Archivio
Tag